Pillole di blog dallo Studio Piombino a Caserta...
In questa sezione del sito potrai scoprire approfondimenti e notizie relative a tutto ciò che concerne l'odontoiatria e la chirurgia maxillo-facciale nello specifico, ma anche argomenti inerenti la salute e il condurre uno stile di vita sano ed equilibrato. Per qualsiasi info in merito non esitare a prenotare una visita contattando la nostra Segreteria al numero 0823 354666
Dimensione carattere: +

Le 3 cose da evitare dopo aver fatto uno sbiancamento dentale

Le 3 cose da evitare dopo aver fatto uno sbiancamento dentale

Nel caso in cui ti fossi sottoposto ad uno sbiancamento professionale o domiciliare è importantissimo porre attenzione alle indicazioni post trattamento. Noi dello Studio Piombino diamo molta importanza a tre accortezze post sbiancamento.

Stare lontani dalle sostanze che macchiano

Lo sbiancamento dentale avviene di base mediante una "apertura dei canali della dentina" questo fa si che gli alimenti e i liquidi scuri (basta pensare al vino rosso, alla coca cola, al caffè, alla salsa di soia, etc) possono dare un effetto negativo sul risultato di uno sbiancamento. Come regola presso lo Studio Piombino diamo come controindicazione l'assunzione di cibi e liquidi di colore scuro per almeno 72 ore. Anche se sarebbe auspicabile eliminare dalla dieta certe sostanze, al fine di mantenere duraturo nel tempo i risultati dello sbiancamento effettuato dal Dott. Michele Piombino.

Evitare cibi e liquidi estremamente caldi o freddi

Visto che i "pori" dei denti nei primi giorni sono aperti questo causa un aumento della sensibilità alle estreme variazioni di temperatura. Questo fenomeno persiste solo per 2-3 giorni per poi scomparire del tutto.

Non lavarsi i denti subito

Non bisogna spazzolare i denti per un paio di ore  dopo la seduta di sbiancamento dentale. Evitare di farlo nell'immediato facilita e accelera la rimineralizzaione dei denti.

Un sorriso migliore deriva non solo da uno sbiancamento ma anche da altri trattamenti complementari quali ringiovanimento con filler di acido ialuronico, tossina botulinica, faccette dentali, etc

Tutte le informazioni sullo sbiancamento dentale come si esegue, controindicazioni e costi possono essere approfondite nella pagina su Sbiancamento denti.

L'adenoma pleomorfo della parotide è forse un tumo...
Manca poco alle vacanze. Cosa fare, per salvaguard...